martedì 15 febbraio 2011

Corto che passione! Uno sguardo ai tanti concorsi



La stagione 2011 dei concorsi dedicati ai cortometraggi, in Italia, si è aperta da poco. Per elencare proprio tutte le istituzioni e tutti i festival ad essi dedicati non basterebbe un solo post, per cui mi limito, qui, a segnalare i più rilevanti, alcuni dei quali hanno emesso bandi già scaduti da qualche settimana.


Il Video Festival Imperia è alla sua sesta edizione e si svolgerà nella città del Ponente ligure dal 12 al 16 aprile 2011. Ospiterà i corti di tutti i generi, suddivisi in tre categorie, Features (che durano meno di 30'), Documentaries e Shorts (della durata di 30' al massimo). Iscrizione gratuita. Invio bandi entro il 31 gennaio 2011. Diverse le categorie in concorso, tutte reperibili qui: http://www.videofestivalimperia.org/.

A CORTO di idee è il concorso bandito dall'associazione culturale Happy Hours, è attivo da quattro anni e, cosa assai importante, è aperto a tutte e tutti, persino agli istituti scolastici. Quest'anno si svolgerà durante i giorni del 26 e 27 marzo 2011 a Ravello (Salerno), per quanto riguarda l'edizione invernale, mentre quella estiva avrà luogo a Maiori (Sa). L'iscrizione è gratuita, mentre il bando è scaduto da pochi giorni (http://www.acortodiidee.it/).

È giunta alla quindicesima edizione, invece, la rassegna Valsusa Film Fest, per la quale è importante la divulgazione di corti che documentino il «recupero della memoria storica e della difesa dell'ambiente», come recita parte del bando di concorso 2011, in scadenza a fine febbraio. Diverse le sezioni in lizza, a seconda di tipo e durata del video (documentario, cortometraggio, video scolastici, clip musicali ed altro). Per ricevere le informazioni nel dettaglio è possibile consultare il sito http://www.valsusafilmfest.it/.

PescaraCortoScript ha una particolarità importante, in quanto accetta sia cortometraggi che sceneggiature e, come è specificato all'interno del bando 2011, «vuole giudicare soltanto l'idea (e cioè la sceneggiatura del cortometraggio che si vorrebbe realizzare) per poi offrire (…) i mezzi economici necessari alla sua realizzazione pratica (...)». Organizzato dall'associazione Fuori Campo, il PCS accetta le sceneggiature strutturate nei tre modi classici, quello americano, l'italiano ed il francese e, cosa ancor più bella, ogni persona partecipante può portare al festival più di un lavoro per la successiva realizzazione di corti d'autore. Ogni concorrente avrà un unico limite: ogni script dovrà essere strutturato in modo da ospitare un cortometraggio di non più di 15'. Il bando è scaduto a dicembre 2010, per cui tutte e tutti coloro che sono arsi dal sacro fuoco della scrittura per immagini faranno bene a rimboccarsi le maniche, al fine di completare le loro creazioni in vista del nuovo bando, quello previsto per il 2012. Il concorso prevede il versamento di una piccola quota di partecipazione. Per tutte le info: http://www.pescaracortoscript.com/.

Il concorso 2011 indetto da Visioni Italiane è scaduto a novembre 2010 ma desidero lo stesso citarlo, in quanto è strutturato in tre importanti sezioni: Premio Iceberg, riservato ai giovani talenti della regione Emilia Romagna, Visioni DOC, a tema libero e Visioni Ambientali, riservata ai cortometraggi che trattano della qualità dell'ambiente. Questo festival, giunto alla diciassettesima edizione, è curato dal Comune di Bologna e la documentazione completa può essere letta andando sul sito ufficiale di Visioni Italiane, http://www.cinetecadibologna.it/visioni_italiane_2011.

Ed ecco il concorso ArTelesia Festival 2011, i cui bandi sono due, il primo riservato ai corti scolastici (scade il 12 marzo 2011) ed il secondo, la cui scadenza è prevista per il 31 maggio 2011, è dedicato a tutte le altre sezioni. Per il quarto anno consecutivo l'associazione Libero Teatro, nata in terra sannita, organizza un concorso dedicato a questo nostro bene prezioso, anche se, da quest'anno, viene aperta una nuova sezione, denominata Concorso Internazionale Lungometraggi Indipendenti. L'obiettivo del festival sannita è quello di favorire e promuovere il talento e la sperimentazione di coloro che desiderano mettere la loro esperienza di filmaker italiani o stranieri che siano al servizio della cultura del corto italiano. L'anteprima del festival si svolgerà dal 6 al 9 aprile 2011 e sarà riservata ai cortometraggi prodotti dalle scuole (la giuria di qualità avrà l'arduo compito di selezionare i quattro corti finalisti), mentre dal primo al quattro settembre 2011 si svolgerà il festival vero e proprio, con tutte le sue sezioni, due delle quali mi preme porre in evidenza, quella riservata alle persone diversamente abili e l'altra, dedicata ai corti teatrali, che vuole divulgare l'attività degli spettacoli dal vivo portata avanti dalle tante e dai tanti artisti di strada. Per info: http://www.artelesiafestival.it
Per il momento è tutto. Chi volesse maggiori informazioni sugli altri – e sono tantissimi – concorsi riservati ai cortometraggi, può consultare il sito http://www.cinemaitaliano.info/bandi/cortometraggi.html, dove potrà trovare l'elenco completo, aggiornato di continuo, dei festival dedicati a questa nostra passione italiana.
A presto per nuove suggestioni in corto.

Lidia Borghi

Nessun commento:

Posta un commento