mercoledì 27 luglio 2011

FOCUS ON Lago Film Festival 2011-3

Concludo oggi la serie dei Focus On Lago Film Festival 2011, segnalando le proiezioni più significative dei corti di questa sera.
Si comincerà alle ore 21:00 con il cortometraggio drammatico Innocenze perdute (Italia, 2011, 13'), in gara nella sezione nazionale del concorso trevigiano. Diretto da Francesco Giusiani, che ne ha curato anche la sceneggiatura, insieme a Jacopo Benci e Kamikairy Fares, nonché il montaggio, con la supervisione di Mirco Garrone, questo corto di utilità sociale sta facendo il giro dei più importanti festival italiani di cinema breve. Il video, che narra le drammatiche vicende di borgata di alcuni ragazzi di strada, tratta il tema dell'omertà e della perdita dell'innocenza.
A seguire il corto animato Custard (Gran Bretagna, 2010, 3',07''), del britannico Peter Millard, in concorso nella sezione internazionale e Young Love (Canada, 2011, 1') di Richard B. Pierre, che ci offre una storia d'amore vista con gli occhi di un bimbo e di una bimba e tenta di rispondere alla domanda: “Saranno adulti e bambini in grado di vedere le cose allo stesso modo?
Sarà poi la volta del documentario Unfinished Italy, diretto dall'autore franco-italiano Benoit Felici, che ci propone uno sguardo inusuale sugli edifici che in Italia sono stati chiamati, con un epiteto spregiativo, cattedrali nel deserto, costruzioni incompiute che campeggiano in mezzo a prati o piazzali spesso pieni di rifiuti, spiccando – ad imperitura memoria – per la vergogna che suscitano e non per il merito dei progettisti.
Molto attesa, poi, la proiezione de Lo sceicco di Castellaneta (Italia, 2010, 50'), diretto da Giuseppe Sansonna, il mediometraggio dedicato a Rodolfo Valentino, il divo italiano che emigrò negli Stati Uniti alla fine dell'Ottocento. Lì diventò famoso e lì morì a solo trent'anni.
Il Lago Film Fest è diventato sempre più, con il passare degli anni, un punto di riferimento culturale fra i più importanti d'Italia – in tema di cortometraggi e non solo – e, da quest'anno, è sbarcato anche in Spagna, avendo organizzato la prima edizione del Formentera Film Fest, che si è svolta a maggio 2011. Sono sicura che le edizioni future sapranno stupirci con temi sempre più innovativi e con tanti altri cortometraggi in concorso.

Lidia Borghi

Nessun commento:

Posta un commento