lunedì 11 luglio 2011

I corti del Monferrato


L'Associazione culturale Storie del Monferrato ha bandito la seconda edizione del concorso Storie del Monferrato – Monferrato's Short Movie Tales, dedicato al noir, un genere cinematografico assai complesso da rendere in cinema breve.
Le autrici e gli autori interessati a partecipare a questo festival così particolare potranno scaricare il bando dal sito ufficiale dell'evento, presto in rete.
Fra le persone che animano sia l'associazione culturale che il concorso, ricordo il regista Max Chicco, il giornalista Massimo Taggiasco e lo sceneggiatore, scrittore e pubblicista Claudio Braggio, dalle cui illuminate menti è scaturita una rassegna che ripropone un trait d'union fra il teatro, la letteratura ed il cinema breve. Da qui il variegato progetto, che si è focalizzato, quest'anno, sulla scrittura cinematografica.
Per quanto riguarda il tema vero e proprio dell'edizione 2011 dell'MSMT, il prossimo 23 luglio, durante le ore del primo pomeriggio, presso la biblioteca civica F. Calvo di Alessandria, sarà possibile trascorrere un sabato particolare per assistere alla presentazione del bando ufficiale del festival di cinescrittura e per partecipare ad un interessante seminario riguardante la Bibbia cinematografica.
Questo innovativo progetto culturale, sostenuto dal Palazzo del Monferrato e dalla Fondazione Cassa di risparmio di Alessandria, oltre che dal glocal network Piemonte Movie, ha lo scopo di narrare per immagini le mille e più storie di una zona storica di grande fascino come quella del Monferrato, fine che è stato promosso dagli enti sostenitori, per la prima volta nel 2008, garantendo all'evento un'impostazione assai particolare: le autrici e gli autori che si iscrivono al concorso, infatti, hanno la possibilità di presentare opere di scrittura visiva che contribuiranno, in un secondo momento, all'ideazione ed alla realizzazione di corti legati al territorio culturale del Monferrato.
Questa caratteristica comporterà la produzione in serie di cortometraggi che abbiano come tema le colline, i bellissimi paesi arroccati su di esse e le vicende – reali o di fiction – delle persone che abitano quei suggestivi luoghi, dei veri e propri “tesori narrativi da scoprire”, come è possibile leggere sul comunicato stampa ufficiale dell'evento: «La seconda edizione – si legge ancora nel comunicato –, a cui confidiamo ne seguiranno altre, sarà ancora una volta una buona occasione offerta ai videomakers monferrini e no (tutti quelli che si innamoreranno di questo territorio), per seguire l’intero ciclo di trasformazione di una loro idea, da soggetto a cortometraggio completo».
Fra gli scopi messi in evidenza dal gruppo organizzativo del Monferrato's Short Movie Tales vi è quello, principale, della scrittura per immagini, al fine di portare in scena una narrazione in modo da riuscire ad affascinare la persona che guarda.
Tema unico dell'edizione 2011 dell'MSMT sarà il genere noir, senza limitazioni di sottogenere, come è specificato sempre nel comunicato stampa. La partecipazione al festival ed ai seminari correlati è gratuita. Di seguito inserisco il bando, a beneficio delle persone interessate a partecipare al concorso. Esso sarà presto disponibile, giusto il tempo di mettere on-line il sito della manifestazione.
REGOLAMENTO
Articolo 1
L’associazione culturale Storie del Monferrato indice nell’anno 2011 la seconda edizione del concorso internazionale per la realizzazione di tre cortometraggi di finzione intitolato “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” (mainstream – hardboiled – giallonoir – spystorynoir - humournoir – comedynoir – rosanoir – historynoir - sciencefictionnoir - horrornoir - eccetera).
Articolo 2
Si concorre inviando un solo dossier di candidatura contenente la proposta di un soggetto (racconto breve) per una storia originale e la motivazione di partecipazione al corso per la sua realizzazione in cortometraggio di finzione della durata di almeno 10 minuti circa, senza preclusione di genere, con storie e luoghi del Monferrato; con eventuale dichiarazione di disponibilità a far parte della troupe cinematografica sapendo che le location saranno scelte esclusivamente in questa parte del territorio piemontese.
Articolo 3
Per partecipare non occorre versare alcuna quota di adesione al concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” e comunque nulla è dovuto per prendere parte alle iniziative collegate (seminari e workshop), ma per iscriversi si deve compilare la scheda di partecipazione.
Articolo 4
Il dossier di candidatura deve contenere i seguenti elementi:
1) scheda di partecipazione debitamente compilata;
2) curriculum vitae ed eventuale filmografia del candidato/a;
3) fotografia del candidato/a;
4) motivazione di partecipazione al progetto “Storie del Monferrato” (max 10 righe);
5) titolo di lavorazione e sintesi del soggetto proposto in poche battute (pitch / log-line);
6) soggetto (max una pagina), tenendo conto della struttura narrativa in tre atti;
7) definizione del punto di vista (max mezza pagina);
8) biografie personaggi principali (max 5 righe per ciascuno);
9) dichiarazione di accettazione, firmata in originale, di tutte le norme del presente regolamento e autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della Legge 675/96, valida per l’invio delle comunicazioni concernenti il concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” e iniziative collegate.
Articolo 5
I dossier di progetto debbono essere redatti in lingua italiana; ma i dialoghi possono essere scritti in una qualunque lingua nazionale oppure in uno dei dialetti parlati nel Monferrato, ma in questi casi occorre allegare la loro traduzione per i sottotitoli.
Articolo 6
Ogni dossier di candidatura potrà essere proposto da un singolo autore o da una coppia di autori, ma ciascun candidato potrà presentare un solo dossier di partecipazione al premio “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”.
Articolo 7
I dossier di candidatura dovranno pervenire in due copie ben rilegate in un plico inviato entro e non oltre martedì 30 agosto 2011 (farà fede il timbro postale) alla sede della segreteria del premio “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”. in corso Roma nr 85, Alessandria C.A.P. 15121 oppure via e-mail, in formato .pdf, all’indirizzo info@storiedelmonferrato.com
Articolo 8
I dossier di candidatura saranno sottoposti all’insindacabile giudizio di una giuria tecnica formata da sceneggiatori, registi, direttori artistici designati dall’associazione culturale Storie del Monferrato e da Piemonte Movie, che compilerà una classifica di merito a cui si attingerà in caso di rinunce oppure di esclusioni.
Articolo 9
Gli organizzatori del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” si riservano il diritto di selezionare sino ad un massimo di tre candidature di dossier di progetto ovvero di non selezionare alcun dossier di progetto nel caso in cui a loro insindacabile giudizio non sia stata rispettata la motivazione principale del concorso che consiste nella valorizzazione del Monferrato con la narrazione di storie e la visione di luoghi di questa parte del Piemonte; i partecipanti alla selezione consentono agli organizzatori del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” di pubblicare totalmente o in parte i soggetti e dossier di candidatura, tanto su supporto cartaceo e quanto sul web a titolo totalmente gratuito sia nel presente, sia nel futuro pur rimanendo titolare del loro diritto come autori.
Articolo 10
I candidati dei dossier di progetto selezionati avranno facoltà di seguire l’intero percorso di realizzazione del progetto che prevede lo sviluppo della sceneggiatura, i necessari incontri tecnici con sceneggiatori, regista, produzione esecutiva e troupe adeguatamente attrezzata messi a disposizione dall’organizzazione del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” ed avranno modo, se lo desiderano, di essere aggregati alla troupe nelle due giornate di lavorazione sul set.
Articolo 11
La realizzazione dei cortometraggi verrà effettuata esclusivamente con il supporto tecnico fornito da Meibi produzioni audiovisive, che assumerà il ruolo di produzione esecutiva assumendo la piena responsabilità del piano di lavorazione.
“Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”
Articolo 12
I candidati dei dossier selezionati si incontreranno con gli sceneggiatori ed il regista designati dal produttore esecutivo che provvederanno alla realizzazione dell’opera; i cortometraggi condivideranno la troupe tecnica al fine di garantire un eguale livello qualitativo per i progetti selezionati.
Articolo 13
Nello sviluppo della sceneggiatura la produzione dovrà tener conto del budget messo a loro disposizione che consiste esclusivamente nella possibilità di disporre di uno sceneggiatore che svilupperà la sceneggiatura, di un regista che effettuerà riprese e montaggio e di una troupe della Meibi produzioni audiovisive che gestirà tempi e attrezzature secondo il dettaglio della scheda tecnica (troupe tecnica di base con videocamere professionali, microfoni, adeguato parco luci, assicurazione, montaggio del girato).
Articolo 14
I candidati selezionati potranno supervisionare sceneggiatura e piano di produzione con gli organizzatori del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir” e Meibi produzioni audiovisive, che in nessun caso riconosceranno spese extrabudget.
Articolo 15
I cortometraggi realizzati verranno presentati ad una “prima” ufficiale e saranno inseriti nel circuito della rete di presidi organizzata da Piemonte Movie; inoltre verranno eventualmente inseriti in un progetto filmico come episodi raccordati da una quarta storia che terrà conto delle tre vicende narrate.
Articolo 16
I tre cortometraggi realizzati verranno raccolti in un dvd che comprenderà anche altri eventuali materiali video (interviste, making-off, trailers, eccetera); copie dei dvd prodotti con i risultati finali del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”. verranno consegnati ai candidati selezionati, altre copie saranno conservate nella Cineteca dell’associazione culturale Storie del Monferrato; altre ancora saranno donate alle Biblioteche Civiche ed a Centri culturali del Monferrato.
Articolo 17
L’invio del dossier di candidatura presuppone l’incondizionata accettazione delle norme del presente regolamento ed in caso di mancata osservanza anche di una sola norma da parte dell’autore di un dossier di progetto anche in fase di realizzazione del cortometraggio, l’organizzazione del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”. si riserva il diritto di decidere e quindi comunicare l’esclusione dalla partecipazione al concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”.provvedendo all’immediata sostituzione del progetto attingendo dalla classifica di merito compilata dalla giuria tecnica.
Articolo 18
Al fine di ampliare le possibilità di partecipazione al concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”. verrà organizzato un seminario-workshop gratuito sulla redazione di un dossier di progetto cinematografico ed i concorrenti dei dossier selezionati potranno partecipare ad ulteriori workshop dedicati al loro progetto.
Articolo 19
I cortometraggi realizzati per il concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”.fatti salvi i diritti degli autori saranno di proprietà dell’associazione culturale Storie del Monferrato in quanto produttore, quindi si dovrà concordare con dell’associazione culturale Storie del Monferrato ogni pubblica proiezione in sala, televisione in chiaro e digitale terrestre e satellitare, web, eccetera, come pure la cessione dei diritti di riproduzione anche temporanee e/o parziali, la partecipazione a concorsi, l’inserimento in pubblicazioni in dvd come allegato.
Articolo 20
L’organizzazione del concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”. si riserva il diritto di apportare modifiche al presente regolamento; la partecipazione al concorso “Storie del Monferrato - Monferrato’s Short Movie Tales - seconda serie – anno 2011 – il genere noir”.implica comunque l’accettazione del presente regolamento; per ogni altro aspetto non contemplato dal presente regolamento fanno fede e ragione le norme di legge vigenti e per ogni controversia legale è competente il Foro di Alessandria.

Lidia Borghi

Nessun commento:

Posta un commento