lunedì 27 febbraio 2012

Video Festival Imperia 2012

Durante i giorni dal 24 al 28 aprile 2012, presso l'auditorium della Camera di Commercio della provincia più a Ponente della Liguria, si svolgerà l'edizione numero sette del Video Festival Imperia.

Grazie alla sapiente direzione artistica di Fiorenzo Runco, anche quest'anno sarà possibile fare una scorpacciata di lungometraggi, film, documentari, video di animazione e di grafica, videoclip e corti suddivisi nelle varie categorie, elencate poco sotto.
INTERNAZIONALE
EXPLORER
AMATORI
PROFESSIONISTI
Importante la sezione riservata ai lavori usciti dagli istituti scolastici, all'interno della quale sono stati selezionati quindici video, provenienti da diverse parti d'Italia.
Per quanto riguarda la parte dedicata ai cortometraggi, ben 124 sono i video selezionati nella sola categoria amatoriale (per l'elenco completo fare click QUI). Il bando del concorso è scaduto a gennaio, sia per la sezione nazionale che per quella internazionale.
Per la grande quantità, unita alla qualità, delle opere presentate, il Video Festival Imperia rappresenta la più importante vetrina cinematografica della Liguria, forte del fatto che, per tre edizioni consecutive, l'UNESCO ha compreso il VFI nell'elenco dei concorsi cinematografici più importanti del mondo, per “l’alto valore dell’iniziativa volta alla promozione delle arti e alla salvaguardia delle diverse espressioni che compongono l’inestimabile patrimonio della diversità culturale” (fonte).
Organizzato dall'Associazione Officine Digit@li e dal Comune di Imperia, il Video Festival Imperia – Festival Internazionale d'Arte Cinematografica Digitale ha l'appoggio dell'Assessorato alla cultura ed il patrocinio della Regione Liguria, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero per lo Sviluppo Economico, nonché quello della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Provincia di Imperia.
Il Video Festival Imperia non è importante solo per i numeri – 695 opere provenienti da 44 nazioni, India ed Afghanistan comprese – ma, soprattutto, perché il valore delle diversità culturali davvero, al suo interno, è garantito. Il tutto impreziosito dalle nuove tecnologie, che conferiscono un valore aggiunto alla manifestazione del Ponente ligure.
L'importante novità dell'edizione 2012 del VFI è rappresentata dalla formazione: durante i giorni del festival verrà avviato un corso di scrittura, grazie alla presenza della scrittrice Marzia Pacella.
Il mio consiglio, alle autrici ed agli autori di cinema breve che frequentano queste pagine elettroniche, è quello di recarsi di persona ad Imperia, il prossimo aprile, per fare indigestione di corti e per carpire tutti i segreti dei corti in concorso. Il Video Festival Imperia è in grado di garantirne l'alta qualità.
A presto per conoscere i titoli delle opere vincitrici.

Lidia Borghi

Nessun commento:

Posta un commento